Archivi del mese: maggio 2015

Il piacere

Faccio scorrere le dita sulla tua pelle tesa e liscia, dolcemente colorata, appena profumata. Ho una gran voglia di sbucciarti, affondare i miei denti nella tua polpa, sentirla farsi zucchero sulla lingua, ma indugio, è già un piacere continuare ad accarezzarti, pregustarti, annusarti, … Continua a leggere

Pubblicato in eros | 46 commenti

Obliovescenza *

Sulle palpebre cortine trasparenti contro il meriggio accecante si delinea la tua ombra arancione che poi nell’avvicinarsi non sei tu e mi persuado che non so riconoscerti sopravento, da sottovento forse sì ma non ne sono nemmeno sicuro. Da bambino … Continua a leggere

Pubblicato in musica, pensieri, ricordi | Contrassegnato , | 6 commenti

Mia madre

Fellini ha fatto “8 e 1/2” e Moretti “Mia madre”. Nel film di Fellini veniva rappresentata la storia di un regista alle prese con le riprese di un film qui, nell’ultimo film di Moretti, la protagonista è Margherita, una regista … Continua a leggere

Pubblicato in cinema | Contrassegnato | 13 commenti

La mamma di Baltimora

Toya Graham, così si chiama, piccola e tonda, giovane e disperata, l’abbiamo riconosciuta tutti nei gesti, nella rincorsa, senza aver bisogno di traduzione per le sue invettive. Ai primi fotogrammi del video che ci è stato proposto dai media copiosi abbiamo compreso … Continua a leggere

Pubblicato in quotidiano | Contrassegnato | 17 commenti