Archivi del mese: dicembre 2013

Il peggio è passato

Superata la lunga discesa nel buio da Ognissanti a Natale ora iniziamo a vedere la luce, sarà ancora in salita ma sarà sempre meglio, il meglio è futuro. Dovremmo alzare il ditino su tutto il Globo per contarci e scoprire … Continua a leggere

Pubblicato in musica, pensieri, quotidiano | 25 commenti

Il Circo

Portami al Circo a vedere gli animali, voglio ancora  innamorarmi della trapezista. Voglio vederti volteggiare lassù in alto sul fondale del tendone. Voglio vederti senza rete mentre percorri il filo d’acciaio sorridendo.  Voglio ancora sghignazzare alla caduta del pagliaccio nella … Continua a leggere

Pubblicato in pensieri | 12 commenti

Venezia

Venezia la città del sesso nelle strette calli puzza di fogna e sul canale odora di mare. Venezia languida come una ragazzina, lasciva come una vecchia. Venezia la città degli intrighi, delle spie  e dei mercanti. Venezia la città della … Continua a leggere

Pubblicato in fotografia, pensieri | Contrassegnato | 11 commenti

Parole

Che parole vuoi? Me lo chiedo ogni mattina di fronte all’armadio aperto dopo aver scelto la cravatta. Ne ho una scorta infinita, tutte nelle loro scatole pronte per l’uso, come caramelle in un negozio di coloniali. E ne prendo in … Continua a leggere

Pubblicato in musica, pensieri, quotidiano | 6 commenti

Al chiaro di luna

Non so da quanto tempo eri acquattata lì, immobile nell’angolo buio sotto il porticato accanto alla porta. Fu che lo percepii un’attimo prima che arrivasse, ne vidi il luccichio rapido saettare nell’oscurità e dirigersi verso di me. Fu l’istinto, il … Continua a leggere

Pubblicato in racconto | 1 commento

Conoscersi

C è un tavolo di legno in una casa da affittare a Parigi C è un tailleur rosa su una panchina alla stazione C è l’incontro per i presuntuosi C è quell’ultimo neo da scoprire C  è quell’avverbio fuori luogo … Continua a leggere

Pubblicato in cazzeggio, musica | 26 commenti