Archivi del mese: luglio 2014

Il mare bagna Toledo?

Una colonna azzurra luminescente mi indica il percorso verso la superficie e mi ci incanalo. Come in un raggio di luce mi lascio trasportare verso l’alto senza nuotare, spinto solo da Archimede. Sotto di me un prato di posidonie fluttua scoprendo o nascondendo … Continua a leggere

Pubblicato in pensieri, quotidiano | 32 commenti

Domenica

La giornata del Signore, grigia come una giornata di novembre, acida come un lunedì di ottobre, lo cerco tra citazioni della Marini, canzoni etniche, libri mai letti e zoccoli di legno. Non mi viene nulla di intelligente da postare su FB. Andrò ad urlare … Continua a leggere

Pubblicato in poesia | Contrassegnato | 29 commenti

Lipari

Voglio Lipari con te. Voglio il primo raggio di sole e lontanissimo vedere l’ultima neve in cima all’Etna. Voglio che andiamo a stenderci sulla sabbia non sabbia alla Cava adesso. Abbagliato da quel chiarore surreale della pomice voglio chiudere gli occhi contro il sole … Continua a leggere

Pubblicato in racconto | Contrassegnato | 43 commenti

Sì, rubare

Esci di casa e prenditelo. Se quel gioiello a forma di piccolo coleottero dorato con gli occhi di smeraldo verde lo desideri veramente troverai anche la forza ed il coraggio di spaccare la vetrina con un mattone, prenderlo e fuggire via tra … Continua a leggere

Pubblicato in pensieri | Contrassegnato | 17 commenti

La parmigiana

“Ogni donna è la Parmigiana che cucina!”. Non so quale è la ragione che lega la sessualità della donna a come cucina questo pietanza ma potete verificare da voi con il test “come cucino la parmigiana”, rimarrete sbalorditi dal rigore scientifico … Continua a leggere

Pubblicato in cucina, eros | 63 commenti

Aneddotica rock

[Il contenuto di questo post è stato copiato da qui ] Arizona, un posto qualunque, una città qualunque, perché in Arizona tutte le città si assomigliano. Roger Waters e David Gilmour stanno scherzando tra di loro. Siamo nella fase in cui … Continua a leggere

Pubblicato in musica, racconto | 6 commenti

Maria

Il mio nome è Maria7bk234, ma potete chiamarmi Maria, lavoro al casello, conto le auto che passano, calcolo la tariffa, conto i soldi inseriti, se occorre attivo transazione su carta di pagamento, su richiesta rilascio ricevuta, alzo la sbarra, se … Continua a leggere

Pubblicato in cinema, pensieri, quotidiano, racconto, scienze | Contrassegnato | 24 commenti