Americano a Roma

Dopo la citazione nel precedente post di un film che mi ha emozionato tantissimo ora voglio invece parlare di un film che mi ha deluso. Dopo il fantastico viaggio a Parigi nel film precedente Woody Allen non si è ripetuto ed il mio amato regista mi ha deluso a Roma. Quattro storie parallele che si sviluppano sul sottofondo di una Roma da cartolina, ma quel che è peggio una cartolina databile anni ’50.  Piazza di Spagna, Via Veneto, Fontana di Trevi, Terme di Caracalla, Colosseo, avrebbe potuto trovare anche qualche scorcio più narrante.

Ma veniamo alle storie.

La prima “italo-americana” nella quale compare lo stesso Woody ad impersonare un vecchio americano nevrotico ed ansiogeno (oddio, che originalità !!). Questa la parte americana ma la parte italiana ancora peggio. La caratterizzazione della famiglia italiana grottesca e melodrammatica, con una recitazione da italiani chiassosi che magari potrà anche divertire qualche spettatore dall’altro lato dell’Atlantico ma a me ha fatto lo stesso effetto delle risatine di Sarkozy e la Merkel.

La seconda storia tutta americana abbastanza banale. La tecnica del personaggio fantasma che fa da narratore e consigliere non visto dello sfigato Jack (l’attore di Social Network) è talmente tanto vista anche nei suoi stessi film che non appassiona più. Ma quel che più mi ha infastidito è la persistente apparizione del microfono di scena in numerose sequenze, fosse stato fugace magari l’avrei apprezzato come citazione cinematografica ma così veramente sembra una fastidiosa presa per i fondelli. Ma …

Terza storia, la marionetta. Poco da dire. Scusate ma a me Benigni che si cala i calzoni mi ha abbondantemente stufato.  Benigni che fa Benigni in una storia surreale che sarebbe anche simpatica come idea scusatemi, non lo sopporto. Talmente scontato da offuscare la simpatica moglie.

Allora direte: – Ma insomma non ti è piaciuto niente ?!- E invece la quarta delle storie mi è piaciuta, quella dei giovani sposi da Pordenone a Roma. Anche qui l’intreccio è abbastanza scontato ma una simpatica “commedia all’italiana” che funziona. C’è la giovane attrice Alessandra Mastronardi che impersona una deliziosa e romantica professoressa, tutta sospiri e ampi sorrisi ma con tanta ironia. Il suo giovane marito preoccupato interpretato da Alessandro Tiberi, altrettanto divertente. Qui si ride davvero, la coppia di sposi e divertentissima  grazie anche agli innumerevoli attori italiani che interpretano fugaci apparizioni nella loro storia e soprattutto grazie ad una spumeggiante Penelope Cruz, divertentissima prostituta sopra le righe.

Sì, in fondo qualcosa si salva, il costo del biglietto il film lo vale. Poi per criticarlo bisogna vederlo. Mi interessa sentire i vostri commenti.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in cinema. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Americano a Roma

  1. marionblues ha detto:

    L’ho visto oggi pomeriggio.Un filmetto.Concordo con te su molte cose, compreso il fatto che si è servito di attori italiani che si sono fregiati di apparire in un film di Allen che-diciamocelo- è proprio una cosetta inconsistente e piena di luoghi comuni. Italiani da cartolina anni 50:forse non ci siamo allontanati molto da questo stereotipo. riflettevo stasera sul personaggio macchiettistico del cantante d’opera e sull’uso delle canzoni nel film. D’altronde cosa si deve pensare di un popolo che quando c’è il festival di Sanremo concentra tutta la sua attenzione lì?

  2. germogliare ha detto:

    Tu che vai a vedere Woody Allen? Non capisco!
    Io il film non l’ho visto e secondo me ad intuito, marionblues me lo conferma, i soldi per il biglietto non li spenderei. Adoro Allen, ma questo mi sa tanto di un film propagandistico per rilanciare l’immagine della città. Quando fece gli spot per la Coop, diversi anni fa, erano molto meglio.

  3. eseremi ha detto:

    strana la vita!
    C.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...