Sì, rubare

Esci di casa e prenditelo. Se quel gioiello a forma di piccolo coleottero dorato con gli occhi di smeraldo verde lo desideri veramente troverai anche la forza ed il coraggio di spaccare la vetrina con un mattone, prenderlo e fuggire via tra gli sguardi allibiti dei passanti che vedranno una donna veloce sui suoi sandali di cuoio,  sorridente nel suo abitino fucsia, scappare via vittoriosa con il pugno stretto sul sottratto. Ti lasceranno la strada perché tutti lo sanno che rubare non è peccato. Viviamo tutti stretti in un affollato campo di frumento, fluttuiamo nello stesso alito di vento, ci nutriamo della stessa zolla, ci sfreghiamo l’un l’altro rubandoci spazio e nutrimento. Rubare non è sottrarre: è condividere, e condividere è un’operazione additiva non sottrattiva. Perciò non ascoltiamo quello che dicono i preti, prendiamo consapevolezza e continuiamo a fare quello che abbiamo sempre fatto da quando siamo al mondo: rubiamo. Rubiamoci un sorriso, rubiamoci una donna, un uomo, un gatto, rubiamoci il mestiere, rubiamoci un pensiero, un’emozione, rubiamoci l’aria, un sorso di birra, rubiamo l’attenzione, rubiamo tempo.

rubata [foto rubata ]

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in pensieri e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

17 risposte a Sì, rubare

  1. Claire ha detto:

    … bellissimo … (da rubare … )

  2. leggo un pericolosissimo e sovversivo “la proprietà è un furto”, tra le righe. 😀

  3. tramedipensieri ha detto:

    Non posso leggere la parola “rubare” di questi tempi
    …non riesco a dargli quel meraviglioso significato che gli hai dato….

  4. graziaballe ha detto:

    Ehi, ma tu produci a cascata! 🙂
    e qui noto rime (frumento, vento, nutrimento) e omeoarchi (sarà questa la figura retorica per stretto-sottratto)…frutto di furti subconsci?
    cmq mi piace l’idea di rubare sorrisi, pensieri ed emozioni…
    meno quando penso alle mie biciclette però… 😦

  5. newwhitebear ha detto:

    Rubare non impressiona più nessuno. Solo il ladro di polli o di salcicce (rubate per fame) viene considerato un ladro. Gli altri? Lasciamo perdere, perché nessuno ti degnerebbe di uno sguardo.

  6. velvetblu ha detto:

    Rubiamo, ma solo per unirlo al nostro, il cuore delle persone alle quali vogliamo bene o amiamo. Per condividere il corpo del reato !!!!!
    Parola magica il tuo scritto. Profondo. Incantevole .

  7. Jessica Servidio ha detto:

    Rubiamoci la vita, finché lei ruba noi 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...