Maria

Il mio nome è Maria7bk234, ma potete chiamarmi Maria, lavoro al casello, conto le auto che passano, calcolo la tariffa, conto i soldi inseriti, se occorre attivo transazione su carta di pagamento, su richiesta rilascio ricevuta, alzo la sbarra, se necessario fotografo  ma sempre vi parlo con gentilezza, vi auguro Buon Viaggio. Qualcuno mi risponde con gentilezza, altri (non capirò mai perché) mi rispondono a parolacce ma io non muto il mio modo di essere. La mia esistenza è la mia funzione, vivo solo per il mio lavoro, non guardo la partita alla tele mentre restituisco il resto come faceva l’uomo che ho sostituito, sono concentrata solo su te auto 7345 della giornata che mi ha dato 20 Euro ed aspetta 5.75 di resto. Eccoti il resto, Arrivederci.  Già, rivederci. Se sono viva? Sapresti rispondere tu alla stessa domanda?

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in cinema, pensieri, quotidiano, racconto, scienze e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

26 risposte a Maria

  1. menteminima ha detto:

    Io appartengo al gruppo che ti insulta.
    Comunque sì, penso di essere viva.

    • rodixidor ha detto:

      Io invece ho sempre risposto gentilmente al saluto con il mo “Arrivederci”. Anzi molte volte in queste circostanze dicevo ai miei figli piccoli: “Voi potrete vivere tra 40-50 anni l’emozione di parlare al telefono con qualcuno che vi fornirà delle informazioni ed al termine della telefonata non sapere se avete parlato con un essere umano”. 🙂

  2. aliota ha detto:

    Io sono di una cortesia disarmante: da piccola ringraziavo la voce del 161.
    Le tue donne, vere, irreali o per “sentito dire” sono sempre affascinanti e a renderle tali sei tu, demiurgo!
    Baci lupacchiotto

  3. duepassietorno ha detto:

    e invece io rispondo sempre educata, ché in fondo loro, le “voci”, sono in genere più simpatiche e gentili di quelli in “carne e ossa” 🙂
    hai visto Her?
    A

  4. newwhitebear ha detto:

    Grazie, umanoide robotizzato, per far sentire la tua voce gracchiante e a scatti.
    Se dietro il telefono c’è un’amina o un disco robotizzzato? Certo che si capisce e come.

  5. Alessandra Bianchi ha detto:

    Spettacoloso!
    I miei complimenti più vivi.

  6. sherazade ha detto:

    Hai indicato un film , il mio film x eccellenza. Tutto vive o resta inanimato in rapporto all empatia che si stabilisce, sì io parlo anche col…frullatore!

    • rodixidor ha detto:

      Sì, quello è un film senza tempo come sono i capolavori. Sorrido pensando a te che parli col frullatore. Grazie di cuore di esser passata di qui 🙂

      • sherazade ha detto:

        Si da il caso che mentre frullo col frullatore dalla frutta alle verdure di cose in me ne frullan altrettante e in qualche modo andiamo all unisono 🙂
        Shera

  7. sherazade ha detto:

    Saltato il finale. Scusa.
    ‘Do androids dream of electric sheeps?’
    Sherazade

  8. Bugiardo ha detto:

    che nome originale.

  9. graziaballe ha detto:

    viva viva..al di là del lavoro da automa!
    ma lo sai che non possono più augurare buon viaggio?
    forse per i troppi vaffanculo? chissà…
    E lo sai (oggi è santo 4piano!) che tempo fa uscì un racconto fantascientifico sul sole24H che parlava di un ipotetico sfruttamento delle esattrici al casello.
    In molti scrissero lettere di protesta alla Società Autostrade…non avevano capito che era solo un racconto! Lettori trooooppo seri! 🙂

  10. lapoetessarossa ha detto:

    Ciao Maria7bk234, piacere di conoscerti.
    Mi chiamo HAL9000 e vorrei invitarti a cena.
    Hai una bella voce e potrei insegnarti tante parole nuove.
    Pensandoci bene però non è buona idea: l’ho fatto anche con Siri e poi lei mi ha lasciato. Tutta colpa di una mela e di un certo Steve che gliel’ha offerta. Vecchia storia che si ripete. Non mi metterò a piagnucolare sul passato.
    Siamo d’accordo allora, passo a prenderti alle sette ora zulu di Urbana.
    Ti porterò al largo dei Bastioni di Orione, ti piaceranno. Da quando hanno chiuso le porte di Tannäuser non ci sono più quelle maledette navi in fiamme a guastare il paesaggio. La guerra temonucleare globale è finita da un pezzo.
    Ci ho portato anche Racheal, la mia amata Rachael, è un posto che mi commuove sempre, e vorrei piangere, se potessi, vorrei piangere lacrime come gocce di pioggia.
    Maria7bk234, tu sei così semplice, così quadrata e il tuo arrivederci è promessa di futuro.
    Se ti riporto indietro? Puoi giurarci. La mia De Lorean non sbaglia mai!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...