Il Circo

Portami al Circo a vedere gli animali, voglio ancora  innamorarmi della trapezista. Voglio vederti volteggiare lassù in alto sul fondale del tendone. Voglio vederti senza rete mentre percorri il filo d’acciaio sorridendo.  Voglio ancora sghignazzare alla caduta del pagliaccio nella polvere, allo schiaffone mancato, al rullo di tamburi, seduti stretti sulle assi mangiando caramelle. Voglio dare da mangiare alla giraffa, silenzioso ed immobile attendere che con grazia e lentezza piegata sulla zampe lei abbassi il lungo collo e mi stupisca ancora dei suoi occhi dolci di donna mentre mangia il fieno dalle mie mani. Voglio scoprire che il ragazzo in livrea alla biglietteria è lo stesso del salto mortale sul tappeto elastico al centro della scena. Tenetemi con voi con il mio numero di magia. Voglio anche io essere nell’arena a far scomparire colombe per pipistrelli. Non mi struccherò più, terrò il mio naso posticcio, la mia bombetta sfondata nella marcetta del finale. Non voglio vedere serpenti ed alligatori voglio solo emozionarmi del grosso domatore che parla col leone che gli ruggisce dallo sgabello. Voglio la stellina luminosa, accenderla nel buio con tutti gli altri e sentirci insieme nella stessa galassia . Ti prego, per l’ultima volta,  portami al Circo.

circo

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in pensieri. Contrassegna il permalink.

12 risposte a Il Circo

  1. tilladurieux ha detto:

    Come sei poetico. E malinconico.

  2. questo è uno dei post più belli e commoventi, un po’ melanconico e un po’ solare, che io abbia mai letto da quando frequento la blogosfera (non è uno scherzo). bravo.

  3. graziaballe ha detto:

    e quanto somiglia a qualcosa che è la vita…

  4. MIriam ha detto:

    Al circo andavo, ma anche da piccola mi dava tanta tristezza, poi crescendo la tristezza è diventata struggente, ma il post è bello e se ci si innamora del trapezista ci può stare anche un po di languida malinconia.
    un sorriso ed auguri per le feste.

  5. menteminima ha detto:

    Trapezisti per tutta la vita, mi danno i brividi!

  6. rodixidor ha detto:

    Ringrazio tutti Voi per la benevola accoglienza che avete fatto al mio post. Vi confesso che continua a piacermi anche dopo una settimana. e mi piace specialmente per come è nato, germogliato nella mia testa come di forza propria alla visione del tendone del piccolo circo nella mia città, ho dovuto solo trascriverlo. Vi abbraccio tutti nella marcetta del finale. 🙂

  7. melodiestonate ha detto:

    bellissimo e commovente come lo hai descritto… 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...